Vendere prodotti a marchio privato, una ottima opportunità

Cosa significa vendere prodotti a marchio privato? Se sei qui ti stai chiedendo esattamente questo. Vendere in private label, su Amazon ad esempio, significa vendere prodotti realizzati da terzi, ma con il marchio del fornitore che li vende. Un esempio sono i prodotti brand dei supermercati e delle grandi catene di distribuzione. Non sono realizzati fisicamente da loro, ma da aziende e da terze parti, su cui poi la società che li vende applica il proprio logo.
Questo si può fare anche per i prodotti diversi da quelli alimentari, in realtà la private label può essere fatta praticamente per qualunque prodotto.

Quali sono i vantaggi di vendere prodotti a marchio privato?

Evitare ad esempio i costi di marketing, pubblicità e promozione del brand di riferimento. Un prodotto di marca costa molto di più, costa non solo realizzarlo, ma anche rivenderlo. Un prodotto a marchio privato invece ha come costo solo il suo valore reale, cancellando tutto il resto. I prodotti a marchio privato sono di alta qualità, visto che spesso vengono prodotti nelle medesime fabbriche dei prodotti a marchio non privato.

Margini alti

Vendere prodotti a marchio privato su Amazon ad esempio significa commercializzare prodotti realizzati da noi e per noi, non comprati da terze parti. Significa avere margini di guadagno più alti, specialmente se realizziamo un nostro brand personale e lo rivendiamo come prodotti a marchio privato.

Come si fa?

Bisogna innanzitutto trovare un fornitore adatto alla realizzazione dei nostri prodotti a marchio privato, ed in questo possiamo aiutarti noi (lasciaci un commento o contattaci direttamente). Successivamente decidere il canale di vendita (Amazon, una ottima vetrina di partenza, oppure in dropshipping, Ebay, tramite portale dedicato. Le strade sono molte, basta iniziare a piazzare i prodotti a marchio privato in maniera intelligente. Vendere prodotti in private label è una ottima opportunità di crescita.  I prodotti a marchio privato possono risolvere alcuni di questi problemi, garantendo anche alti margini di profitto.

Autore dell'articolo: Francesco E.

Rispondi