Importare abbigliamento dalla cina è semplice se sai come farlo

Importare abbigliamento dalla Cina è una opportunità unica. Se c’è un prodotto che sicuramente influenza in maniera positiva il mercato , è il settore dell’abbigliamento. In  Italia il concetto del Made In Italy sia assolutamente duro da scalfire. Nonostante questo molte aziende spesso si rivolgono a fornitori di abbigliamento cinese.  Evita anche costi  delle materie prime e della lavorazione.

 

Sapevi che esistono regole precise per importare abbigliamento dalla Cina?

Sapevi che alcuni fornitori richiedono l’acquisto di un quantitativo minimo di merce per poter fare affari, e che tali prodotti devono rispettare determinati standard? I cinesi negli ultimi anni hanno dovuto far fronte alla concorrenza di altri paesi asiatici nella produzione di abbigliamento. Restano comunque forti nei tessuti tecnici e nella loro produzione.
Quando si importa abbigliamento dalla Cina non esistono cataloghi da consultare, ma solamente campioni da modificare.

Sii preciso

Quando si tratta con i fornitori cinesi dovremo cercare di essere il più precisi possibile, altrimenti il produttore potrebbe decidere di agire in maniera autonoma. I produttori di abbigliamento dalla Cina inoltre sono fortemente fidelizzati, dovremo quindi cercare non tanto la fabbrica che produce il tessuto generico (capi sportivi), ma quello specifico (capi sportivi per il ciclismo).

La quantità minima è importante

Il produttore ti chiederà sicuramente un quantitativo minimo di taglie, colori e merce. Altrimenti l’ordine non verrà neanche preso in considerazione. Andranno indicate inoltre le normative che dovranno essere applicate ai capi per rispettare le direttive europee, come l’impiego di sostanze chimiche per i tessuti o metalli pesanti.

Ti aiutiamo noi!

Se vuoi conoscere dettagli su come si importa abbigliamento dalla Cina contattaci. Vuoi sapere come sviluppare un tuo brand di vestiti, oppure semplici informazioni, le spese doganali o i dettagli legali di una produzione come questa? Lasciaci un commento in fondo all’articolo. Oppure contattaci direttamente tramite il pulsante sottostante, la risposta che cerchi è a portata di mano.

Autore dell'articolo: Francesco E.

Rispondi