Cashless Society, di cosa si tratta e perché sta facendo discutere

Le banche stanno tremando all’udire di questa parola, Cashless Society. In Cina soprattutto, nei dintorni di Pechino, le persone ormai non pagano più merci e beni di consumo nè con i contanti, nè con le carte di credito, ma semplicemente con le applicazioni mobili. Portali come Alibaba e Tencent infatti, ormai da tanto tempo offrono servizi di mobile payment. Servizi con cui si può pagare praticamente qualsiasi cosa tramite il semplice utilizzo del proprio dispositivo mobile. Quali sono i vantaggi di queste transazioni?

Spieghiamo come funziona la Cashless Society

Immaginate un futuro in cui non pagheremo più niente con carta nè tantomeno con i soldi contanti, beh, in Cina è già arrivato. Le applicazioni di mobile payment infatti offrono vantaggi sempre migliori di molte carte di credito o debito. Innanzitutto le commissioni sui pagamenti, sotto una determinata soglia, sono praticamente zero. Motivo per cui nei dintorni di Pechino le persone utilizzano tali applicazioni anche per piccoli pagamenti come caffè o biglietti dei mezzi pubblici. Ovviamente tali app vengono anche utilizzate per pagamenti più importanti, come biglietti aerei, cene al ristorante e molto altro ancora. Ogni negozio ha in esposizione il proprio QR Code, da far leggere alla fotocamera del telefono ed in questo modo accedere al pagamento tramite l’applicazione.

Cosa dicono le banche?

Le banche ovviamente tremano di fronte alla crescita vertiginosa della cosiddetta “economia informale”. Un sistema economico basato non più su transazioni dirette, ma su transazioni online rapide, veloci e soprattutto sicure. Non dimentichiamoci infatti che la positività delle transazioni online (PayPal, Google Pay ed Apple Pay ne sono tre chiari esempi), è proprio la sicurezza di avere sempre transazioni certificate ed eventualmente rimborsabili.

Un mondo tutto nuovo

Il mondo che ci si prospetta davanti ha uno schema quasi ben definito. Un mondo nel quale (forse) le banche non avranno più il ruolo che hanno avuto negli ultimi due secoli, ma piuttosto quello di centri di controllo digitali, che regolamentano, vagliano ed approvano le transazioni che avverranno tutte tramite la semplice pressione di un tasto o la lettura di un codice.

 

Autore dell'articolo: Francesco E.

Rispondi