Come evitare le truffe comprando sui siti cinesi

Se sei qui ti stai facendo delle domande. Sempre più persone acquistano i propri prodotti online, e sempre più dai siti cinesi. In questo modo le persone credono di risparmiare soldi, dato che i siti cinesi garantiscono merce a prezzi molto bassi, spesso anche del 30% meno rispetto agli e-commerce europei. La truffa però è dietro l’angolo, ed ora cercheremo di spiegare come evitarla. Il più famoso e-commerce cinese è sicuramente Alibaba, con circa 500 milioni di clienti ogni anno, ed un giro di affari notevole.

Come si compra sui siti cinesi?

In genere quando si entra sui siti cinesi, l’occhio cade su due cose: aspetto grafico e prezzi. Linee minimali, oppure atmosfera da bottega, e prezzi concorrenziali. Prezzi messi spesso dai grossisti stessi, dato che spesso sono proprio loro a mettere in vendita la merce. I rivenditori occidentali acquistano qui proprio per questo motivo. Ecco alcune regole per comprare in sicurezza dai siti cinesi:

Controllare il venditore. Cerchiamo di capire se il fornitore è affidabile o meno, cercando feedback, valutazioni degli utenti e tutto ciò che riteniamo utile.

Transazioni sicure. Garantirci una transazione sicura (come avviene su PayPal) è fondamentale. Pretendere pagamenti tracciati, e garanzie di reso e politica di vendita, sono gli strumenti migliori per evitare le truffe.

Occhio ai falsi. Spesso viene venduta merce contraffatta, per evitare questo controllare il più possibile le statistiche del venditore. Se affidabile, molto probabile che anche la merce lo sia.

Possiamo comprare per te!

Se hai comunque timore ad acquistare sui siti cinesi, ti diamo una mano noi. Fungeremo da intermediari, qualora tu abbia intenzione di comprare merce di vario tipo. Daremo per te garanzie, e ti aiuteremo anche nella ricerca stessa dei rivenditori, indicandoti i più affidabili. Per fare questo, lasciaci un commento qui sotto, oppure compila il form nella sezione contatti. Comprare dai siti cinesi è un gioco da ragazzi se sai come farlo, e noi abbiamo in mano tutti i dettagli del caso.

Autore dell'articolo: Editore

Rispondi